#FaiConIMakers, Seby Torrisi impermeabilizza una fioriera in pietra lavica - Saint-Gobain Italia - Life Upgrade Skip to content

#FaiConIMakers, Seby Torrisi impermeabilizza una fioriera in pietra lavica

Il maker siciliano Seby Torrisi, in collaborazione con Saint-Gobain, ha realizzato un nuovo tutorial, dedicato all’impermeabilizzazione di una fioriera in pietra lavica dell’Etna. Questo tipo di materiale, infatti, ha delle caratteristiche estetiche particolarmente pregevoli ma, al contempo, è piuttosto poroso; di conseguenza, risulta molto permeabile all’acqua. Pertanto, sulle pareti di fioriere ed altri recipienti in pietra naturale tendono a formarsi degli aloni, che ne rovinano la finitura esterna.

Come procedere all’impermeabilizzazione

Seby Torrisi interviene su una fioriera rettangolare creata incollando assieme delle lastre di pietra lavica dello spessore di 2 cm. L’impermeabilizzazione si rende necessaria per impedire all’acqua, presente nel terreno umido da innaffiatura, di poter filtrare attraverso le porosità della pietra.

 

Per impermeabilizzare l’interno della fioriera, Seby attua il seguente ciclo di intervento:

  • riveste i bordi superiori interni della fioriera con del nastro di carta adesivo, così che l’area impermeabilizzata coincida con il volume interno che verrà occupato dal terreno;
  • miscela con acqua la guaina cementizia impermeabilizzante con un trapano miscelatore, rispettando le proporzioni indicate dal produttore;
  • comincia ad applicare la guaina servendosi di un pennello;
  • tratta per primi i punti di giunzione angolare, applicando una maggiore quantità di materiale e creando uno strato impermeabilizzante leggermente più spesso con una seconda passata di impasto;
  • ricopre il fondo e le pareti interne della fioriera con uno strato di guaina, utilizzando un piccolo rullo;
  • effettua una seconda passata, dopo un’ora e mezza dall’applicazione della prima.

 

Lasciato asciugare il prodotto (occorrono circa due ore), Seby decide di praticare due fori sul fondo della fioriera, per migliorare il drenaggio dell’acqua in eccesso. Poggia il vaso su due assi di legno, in coincidenza della zona dove realizzerà i due fori, in maniera tale da assorbire al meglio lo ‘strappo’ di sfogo (quando la punta del trapano buca una superficie e non trova ostacoli tende a ‘scappare’, danneggiando la zona intorno al foro e ‘strappando’ piccole porzioni di materiale). Fatto ciò, riempie la fioriera di terriccio e torba per piantarvi dei fiori colorati.

I prodotti Saint-Gobain utilizzati

Seby Torrisi ha utilizzato uno specifico prodotto Saint-Gobain a marchio weber per realizzare l’impermeabilizzazione della fioriera in pietra lavica. Si tratta di weberdry elasto1 rapido, una guaina impermeabilizzante elasto-cementizia monocomponente, fibrata e ad essiccazione rapida; caratterizzato da elevata deformabilità e da una spiccata resistenza in spinta e controspinta, è particolarmente indicato per applicazione su massetti in cemento, gres e piastrelle. Va miscelato con un trapano ad un basso numero di giri (non più di 500/min) rispettando le proporzioni tra materiale e acqua, che variano a seconda dell’attrezzo utilizzato per l’applicazione: per 20 kg di prodotto occorrono dai 4,2 l ai 4,8 l di acqua se si adopera una spatola mentre bisogna miscelare la guaina con 5,4 – 6 litri di acqua per applicazioni a rullo.

Per richiedere informazioni o metterti in contatto con noi clicca qui!

Condividi su:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Altri articoli

I superpoteri delle idropitture: tinteggiare e sanificare le pareti.

L’idropittura è un prodotto che presenta molti tipi e caratteristiche diverse tra loro. Questa ampia diversità fa della pittura ad acqua un prodotto funzionale
Leggi l'articolo

Insufflaggio: l’isolamento termo-acustico semplice, veloce ed economico.

L’insufflaggio è una tecnica semplice, versatile e rapida per isolare termicamente e acusticamente le murature perimetrali e i sottotetti non abitabili della casa. Se
Leggi l'articolo